Accetto i cookies di questo sito

Utilizziamo i cookies per migliorare la qualità del nostro sito web. Per ulteriori informazioni sui cookies utilizzati, vi invitiamo a leggere (….) Politica dei cookies. Se continui senza modificare le impostazioni dei cookies, acconsenti al presente utilizzo, ma, se desideri, puoi trovare, nella nostra Politica dei Cookies, le informazioni su come rimuovere i cookies modificando le tue impostazioni.

Definizioni

Un placcaggio avviene quando il portatore del pallone è trattenuto da uno o più avversari e viene messo a terra.

Un portatore di pallone che non è trattenuto non è un giocatore placcato e non è avvenuto un placcaggio.

I giocatori avversari che trattengono il portatore di pallone mettendolo a terra, finendo anche loro a terra, sono definiti placcatori.

I giocatori avversari che trattengono il portatore di pallone e che non finiscono a terra non sono placcatori.

Placcaggio

15.1 Dove può avvenire un placcaggio

Un placcaggio può concretizzarsi solo nel campo di gioco.

15.2 Quando non si verifica un placcaggio

Quando il portatore del pallone è tenuto da un avversario ed un compagno di squadra del portatore di palla si lega al portatore di palla, si forma un maul ed un placcaggio non può più essere effettuato.

15.3 “Messo a terra” - definizione

(a)

Se il portatore del pallone ha un ginocchio o entrambe le ginocchia poggiate sul terreno, quel giocatore è stato "messo a terra".

(b)

Se il portatore del pallone è seduto sul terreno, oppure su un altro giocatore a terra il portatore del pallone è stato "messo a terra".

15.4 Il placcatore

(a)

Quando un giocatore placca un avversario, ed entrambi vanno a terra, il placcatore deve immediatamente lasciare il giocatore placcato.

Sanzione: Calcio di Punizione

(b)

Il placcatore deve immediatamente alzarsi o allontanarsi sia dal giocatore placcato sia dal pallone.

Sanzione: Calcio di Punizione

(c)

Il placcatore deve alzarsi sui propri piedi prima di giocare il pallone e poi potrà giocare il pallone da ogni direzione.

Sanzione: Calcio di Punizione12

15.5 Il giocatore placcato

(a)

Un giocatore placcato non può giacere su, oltre o vicino al pallone per impedire agli avversari di guadagnarne il possesso e deve cercare di rendere il pallone disponibile immediatamente in modo che il gioco possa continuare.

Sanzione: Calcio di Punizione

(b)

Un giocatore placcato deve immediatamente passare o lasciare il pallone. Questo giocatore deve anche rialzarsi oppure allontanarsi immediatamente.

Sanzione: Calcio di Punizione123

(c)

Un giocatore placcato può lasciare il pallone posandolo sul terreno in qualsiasi direzione, purché lo faccia immediatamente.

Sanzione: Calcio di Punizione

(d)

Un giocatore placcato può liberare il pallone spingendolo sul terreno, in qualsiasi direzione, eccetto che in avanti, purché lo faccia immediatamente.

Sanzione: Calcio di Punizione

(e)

Se i giocatori avversari, che sono sui loro piedi, cercano di giocare il pallone, il giocatore placcato deve lasciare il pallone.

Sanzione: Calcio di Punizione12

Il giocatore placcato deve lasciare il pallone immediatamente

(f)

Se sullo slancio della sua azione il giocatore placcato entra in area di meta, può segnare una meta oppure fare un annullato.

(g)

Se un giocatore è placcato vicino alla linea di meta, può immediatamente allungare le braccia e posare il pallone su o oltre la linea di meta per segnare una meta o effettuare un annullato.

Un giocatore placcato vicino alla linea di meta può immediatamente allungare le braccia ed effettuare un toccato a terra

15.6 Altri giocatori

(a)

Dopo un placcaggio, tutti gli altri giocatori devono essere sui loro piedi quando giocano il pallone. I giocatori sono sui loro piedi se nessuna altra parte del loro corpo è appoggiata sul terreno o sui giocatori a terra.

Sanzione: Calcio di Punizione

Eccezione: Pallone che finisce nell’area di meta. Dopo un placcaggio vicino alla linea di meta, se il pallone è stato liberato e finisce nell’area di meta, qualsiasi giocatore, incluso un giocatore che si trova a terra, può fare un toccato a terra.

Dopo un placcaggio tutti i giocatori devono essere sui loro piedi quando giocano il pallone

Giocatori a terra che giocano il pallone sul placcaggio

Giocatori a terra che giocano il pallone sul placcaggio

(b)

Dopo un placcaggio, qualunque giocatore in piedi può cercare di guadagnare il possesso del pallone anche se questo è ancora nelle mani del portatore di palla.

(c)

I giocatori avversari del portatore del pallone che lo mettono a terra rimanendo sui propri piedi, così che questi sia placcato, devono lasciare la palla ed il portatore del pallone. Questi giocatori possono giocare la palla se sono sui loro piedi, se sono posizionati dietro la palla e direttamente dietro il giocatore placcato o ad un placcatore dalla parte più vicina alla loro linea di meta.

Sanzione: Calcio di Punizione12

(d)

In un placcaggio o vicino a un placcaggio, gli altri giocatori che giocano il pallone devono farlo da dietro il pallone e da dietro il giocatore placcato o il placcatore più vicino alla loro linea di meta.

Sanzione: Calcio di Punizione123

(e)

Qualsiasi giocatore, che conquista il possesso del pallone dopo il placcaggio, deve giocarlo immediatamente, allontanandosi con esso, passandolo, o calciandolo.

Sanzione: Calcio di Punizione

(f)

Qualsiasi giocatore, che per primo conquista il possesso del pallone, non deve andare a terra sul placcaggio o nell’immediata vicinanza salvo che non sia placcato da un giocatore avversario.

Sanzione: Calcio di Punizione

(g)

Qualsiasi giocatore che per primo conquista il possesso del pallone durante un placcaggio o vicino allo stesso, può essere placcato da un giocatore avversario purché quel giocatore lo faccia da dietro al pallone e da dietro al giocatore placcato o placcatore più vicino alla sua linea di meta.

Sanzione: Calcio di Punizione

(h)

Dopo un placcaggio qualsiasi giocatore che si trova a terra non deve impedire ad un avversario di entrare in possesso del pallone.

Sanzione: Calcio di Punizione

(i)

Dopo un placcaggio qualsiasi giocatore che si trova a terra non deve placcare o tentare di placcare un avversario.

Sanzione: Calcio di Punizione

(j)

Quando un giocatore placcato sta per mettere a terra il pallone, su od oltre la linea di meta, per segnare una meta, un avversario può strappargli il pallone dalle mani, ma non deve calciare o tentare di calciare il pallone.

Sanzione: Calcio di Punizione

15.7 Azioni proibite

(a)

Nessun giocatore può impedire al giocatore placcato di passare il pallone.

Sanzione: Calcio di Punizione

(b)

Nessun giocatore può impedire al giocatore placcato di liberare il pallone, di alzarsi o allontanarsi da esso.

Sanzione: Calcio di Punizione

(c)

Nessun giocatore può cadere su o oltre i giocatori che si trovano a terra dopo un placcaggio con il pallone tra o vicino a loro.

Sanzione: Calcio di Punizione

Nessuno può cadere su od oltre il giocatore placcato

(d)

I giocatori in piedi non devono caricare o ostacolare un avversario che non sia vicino al pallone.

Sanzione: Calcio di Punizione

(e)

Pericolo può insorgere se un giocatore placcato non libera il pallone o non si allontana da esso immediatamente, o se gli è impedito farlo. Se si verifica una di queste situazioni l'arbitro assegnerà immediatamente un calcio di punizione.

Sanzione: Calcio di Punizione

15.8 Dubbi circa la mancata osservanza delle regole

Se in un placcaggio il pallone diventa ingiocabile e vi è un dubbio su quale giocatore ha infranto la Regola, l'arbitro ordinerà immediatamente una mischia; l'introduzione del pallone sarà assegnata alla squadra che stava avanzando prima dell’interruzione del gioco oppure, se nessuna squadra stava avanzando, alla squadra in attacco.