Accetto i cookies di questo sito

Utilizziamo i cookies per migliorare la qualità del nostro sito web. Per ulteriori informazioni sui cookies utilizzati, vi invitiamo a leggere (….) Politica dei cookies. Se continui senza modificare le impostazioni dei cookies, acconsenti al presente utilizzo, ma, se desideri, puoi trovare, nella nostra Politica dei Cookies, le informazioni su come rimuovere i cookies modificando le tue impostazioni.

9.A Elementi del punteggio
9.A.1 Valore delle segnature

VALORE

5 punti

Meta. Quando un giocatore in attacco effettua, per primo, un toccato a terra, nell’area di meta avversaria, una meta è segnata.

SPERIMENTAZIONE DI UNA MODIFICA ALLE REGOLE

7 punti

Meta di punizione. Se un giocatore, probabilmente, avrebbe segnato una meta senza un fallo di antigioco commesso da un avversario, sarà accordata una meta di punizione. Non si effettua il tentativo di trasformazione

2 punti

Calcio di trasformazione. Quando un giocatore segna una meta, dà alla sua squadra il diritto di effettuare un calcio di trasformazione; ciò avviene anche dopo una meta di punizione. Questo calcio di trasformazione può essere effettuato con un calcio piazzato oppure con un calcio di rimbalzo.

3 punti

Tentativo di porta con un calcio di punizione. Un giocatore ottiene una segnatura, calciando il pallone fra i pali della porta avversaria da un calcio di punizione.

3 punti

Tentativo di porta con un calcio di rimbalzo. Un giocatore ottiene una segnatura quando, in gioco aperto, calcia il pallone nella porta avversaria con un calcio di rimbalzo. La squadra alla quale è stato accordato un calcio libero non può segnare una porta con un calcio di rimbalzo fino a che il pallone è diventato morto, oppure fino a che un avversario non ha giocato o toccato il pallone, o ha placcato il portatore del pallone. Questa limitazione si applica anche se una mischia è effettuata al posto di un calcio libero.12
9.A.2 Calci in porta - circostanze particolari

(a)

Se il pallone, dopo che è stato calciato, tocca il terreno di gioco oppure qualsiasi compagno di squadra del calciatore, una porta non potrà essere segnata.

(b)

Se il pallone ha superato la barra trasversale, una porta è segnata, anche se il vento respinge il pallone nuovamente in campo di gioco.

(c)

Se un avversario commette un fallo mentre si sta effettuando un calcio in porta e, nonostante questo, il calcio riesce, si applica il vantaggio e la segnatura è convalidata.

(d)

Qualsiasi giocatore che tocchi la palla nel tentativo d’impedire la realizzazione di un calcio di punizione sta toccando il pallone illegalmente.

Sanzione: Calcio di punizione

9.B Calcio di trasformazione dopo una meta
9.B.1 Come effettuare un calcio di trasformazione

(a)

Il calciatore deve utilizzare il pallone che era in gioco a meno che questo non sia difettoso.

(b)

Il calcio viene battuto dentro il campo di gioco, sulla linea passante per il punto in cui è stata segnata la meta

(c)

Un compagno di squadra può sostenere il pallone che il calciatore dovrà calciare.

(d)
Il calciatore può posizionare il pallone direttamente sul terreno o su della sabbia, segatura o su un supporto per i calci approvato dalla Federazione. Non può essere utilizzata nessun’altra forma di assistenza.

(e)

Il calcio deve essere effettuato entro un minuto e trenta secondi (novanta secondi) dal momento in cui è stata segnata una meta. Il giocatore deve completare il calcio entro un minuto e trenta secondi anche se il pallone rotola via e deve essere riposizionato.

Sanzione: Il calcio è annullato se il calciatore non lo effettua entro il tempo consentito.

Variazioni
9.B.2 Rinuncia al calcio di trasformazione

(a)

La decisione di non battere il calcio di trasformazione deve essere comunicata dal marcatore all’arbitro, dicendo “no kick” (“nessun calcio”) dopo l’assegnazione della meta e prima che il tempo raggiunga lo 00.00.

(b)

Una volta presa la decisione di non battere il calcio di trasformazione, l’arbitro assegnerà un calcio di ripresa del gioco. Il calcio verrà battuto indipendentemente dal fatto che i giocatori fossero pronti o meno al momento dello 00.00.

9.B.3 La squadra del calciatore

(a)

Tutti i compagni di squadra del calciatore, eccetto il piazzatore, devono rimanere dietro il pallone quando è calciato.

(b)

Il calciatore e il piazzatore non devono fare nulla per indurre i loro avversari a caricare anticipatamente.

(c)

Se il pallone cade prima che il calciatore abbia iniziato la sua corsa per effettuare il calcio, l'arbitro consentirà al calciatore di rimettere in posizione il pallone, senza perdere troppo tempo. Fino a che il pallone non è riposizionato, e il calciatore non ha iniziato la sua corsa, gli avversari devono rimanere dietro la loro linea di meta.

Se il pallone cade dopo che il calciatore ha iniziato la corsa per effettuare il calcio, il calciatore potrà ancora calciarlo oppure tentare un calcio di rimbalzo.

Se il pallone cade e rotola via dalla linea passante per il punto in cui è stata effettuata la meta, ed il calciatore calcia il pallone sopra la barra trasversale della porta, la segnatura è convalidata.

Se il pallone cade e rotola in touch dopo che il calciatore ha iniziato la corsa per effettuare il calcio, il calcio non è più permesso.

Sanzione: (a)-(c) Se la squadra del calciatore commette una infrazione, il calcio non è più permesso.

9.B.4 La squadra avversaria

(a)

Tutti i giocatori della squadra avversaria devono ritirarsi fino alla loro linea di meta, e non devono superarla fino a che il calciatore non inizia la corsa per calciare o il pallone è calciato. Quando il calciatore fa questo, possono caricare o saltare per impedire la segnatura della porta, ma non devono essere fisicamente sostenuti da altri giocatori in tali azioni.

(b)

Quando il pallone cade, dopo che il calciatore ha iniziato la sua corsa per effettuare il calcio, gli avversari possono continuare a caricare.

(c)

La squadra in difesa non deve gridare durante un calcio in porta.

Sanzione: (a)-(c) Se la squadra avversaria commette un’infrazione, ma il calcio ha avuto comunque esito positivo, la segnatura è convalidata.

Se il calcio ha avuto esito negativo, il calciatore può effettuare un altro calcio e alla squadra avversaria non è più permesso caricare.

Quando un altro calcio è concesso, il calciatore può ripetere tutta la preparazione. Il calciatore può cambiare il tipo di calcio.

Variazioni