Accetto i cookies di questo sito

Utilizziamo i cookies per migliorare la qualità del nostro sito web. Per ulteriori informazioni sui cookies utilizzati, vi invitiamo a leggere (….) Politica dei cookies. Se continui senza modificare le impostazioni dei cookies, acconsenti al presente utilizzo, ma, se desideri, puoi trovare, nella nostra Politica dei Cookies, le informazioni su come rimuovere i cookies modificando le tue impostazioni.

Definizioni
Per equipaggiamento dei giocatori s’intende tutto ciò che essi indossano.

L’equipaggiamento dei giocatori è composto dalla maglia, dai calzoncini, dagli indumenti intimi, dai calzettoni e dalle scarpe.

La manica di una maglia deve arrivare almeno sino a metà tra la spalla e il gomito.

Informazioni dettagliate sulle caratteristiche degli articoli di abbigliamento consentiti possono essere consultate nelle Specifiche di World Rugby (Normativa 12).

4.1 Articoli aggiuntivi di abbigliamento

(a)

Un giocatore può indossare supporti fatti in materiali elasticizzati o comprimibili che devono essere lavabili.

(b)

Un giocatore può indossare parastinchi conformi alle Specifiche di World Rugby (Normativa 12).

(c)

Un giocatore può indossare, sotto i calzettoni, protezioni per le caviglie, che non siano di altezza superiore di un terzo della lunghezza dello stinco, e se di materiale rigido, che non siano di metallo.

(d)

Un giocatore può indossare mezzi guanti (guanti senza dita) conformi alle Specifiche di World Rugby (Normativa 12).

(e)

Un giocatore può indossare protezioni per le spalle, che devono avere il Marchio di Approvazione di World Rugby (Normativa 12).

(f)

Un giocatore può indossare un apparecchio per i denti o un paradenti.

(g)

Un giocatore può indossare un caschetto che abbia il Marchio di Approvazione di World Rugby (Normativa 12).

(h)

Un giocatore può indossare bendaggi e/o quanto altro per coprire o proteggere qualsiasi parte infortunata.

(i)

Un giocatore può indossare sottili bendaggi o altro materiale per proteggere e/o prevenire infortuni.

SPERIMENTAZIONE DI UNA MODIFICA ALLE REGOLE

(j)

Un giocatore può indossare una maschera da rugby, che deve recare il Marchio di Approvazione di World Rugby (Normativa 12).

4.2 Abbigliamento speciale aggiuntivo per le donne

In aggiunta all’abbigliamento già consentito in precedenza, le donne possono indossare:

(a)

Protezioni per il petto, che devono recare il Marchio di Approvazione di World Rugby (Normativa 12).

(b)

Calze lunghe di cotone, con un’unica cucitura sul lato interno della gamba, sotto i pantaloncini e calzettoni.

(c)

Il foulard sul capo, purché non rappresenti un pericolo per chi li indossa o per le altri giocatrici e non contravvenga alla Normativa 12.

4.3 Tacchetti

(a)

I tacchetti delle scarpe dei giocatori devono essere conformi alle Specifiche di World Rugby (Normativa 12).

(b)

Scarpe con suole di gomma con più tacchetti sono consentite a patto che non abbiano contorni o spigoli taglienti.

4.4 Articoli di abbigliamento proibiti

(a)

Un giocatore non deve indossare alcun articolo sporco di sangue.

(b)

Un giocatore non deve indossare alcun articolo che sia tagliente o abrasivo.

(c)

Un giocatore non deve indossare articoli che contengano fibbie, fermagli, anelli, cerniere, chiusure lampo, viti, bulloneria o materiali rigidi o protezioni non altrimenti consentite da questa regola.

(d)

Un giocatore non deve indossare gioielli tipo anelli e orecchini.

(e)

Un giocatore non deve indossare guanti.

(f)

Un giocatore non deve indossare calzoncini con imbottitura cucita all’interno degli stessi.

(g)

Un giocatore non deve indossare nessun altro capo che non sia conforme alle Specifiche di World Rugby per l’articolo di abbigliamento in questione (Normativa 12).

(h)

Un giocatore non deve indossare articoli, che pur essendo normalmente consentiti dalla regola, secondo l’opinione dell’arbitro, possono causare ferite a un giocatore.

(i)

Un giocatore non deve indossare apparecchi di comunicazione che siano parte dell’abbigliamento o attaccati al corpo.

(j)

Un giocatore non deve indossare alcun articolo supplementare di abbigliamento che non sia conforme alla Normativa 12 di World Rugby.

4.5 Ispezione dell’abbigliamento dei giocatori

(a)

L’arbitro o i giudici di linea designati, da o sotto l’autorità dell’organizzazione dell’incontro, devono ispezionare l’abbigliamento ed i tacchetti delle scarpe dei giocatori per assicurarsi che siano conformi a quanto indicato da questa Regola.

(b)

L’arbitro ha il potere di decidere, in qualsiasi momento, prima o durante l’incontro, che un articolo dell'abbigliamento indossato da un giocatore è pericoloso o illegale. Se l’arbitro decide che l’abbigliamento è pericoloso o illegale, egli deve ordinare al giocatore di toglierlo. Il giocatore non può riprendere a giocare prima di averlo tolto.

(c)

Se, ad una ispezione effettuata prima dell’incontro, l’arbitro o un giudice di linea invitano un giocatore a togliere un articolo proibito da questa Regola e nonostante ciò il giocatore viene trovato nel corso della partita con indosso quell’articolo, il giocatore sarà espulso per scorrettezze.

Sanzione: Un calcio di punizione è concesso sul punto di ripresa del gioco.

4.6 Indossare altri indumenti

L’arbitro non dovrà permettere a nessun giocatore di lasciare l’area di gioco per cambiare un indumento a meno che questo non sia sporco di sangue.

Per maggiori informazioni sui provvedimenti relativi all'abbigliamento dei giocatori, si veda la Normativa 12 di World Rugby all’indirizzo:

http://playerwelfare.worldrugby.org/reg12