Accetto i cookies di questo sito

Utilizziamo i cookies per migliorare la qualità del nostro sito web. Per ulteriori informazioni sui cookies utilizzati, vi invitiamo a leggere (….) Politica dei cookies. Se continui senza modificare le impostazioni dei cookies, acconsenti al presente utilizzo, ma, se desideri, puoi trovare, nella nostra Politica dei Cookies, le informazioni su come rimuovere i cookies modificando le tue impostazioni.

Il regolamento 2018 è in fase di produzione

Il regolamento di gioco di rugby è stato semplificato e riformulato per il libro delle regole del 2018. World Rugby sta lavorando per pubblicare questi nuovi contenuti nelle varie lingue. La lingua che hai selezionato non è ancora disponibile. Nel frattempo, puoi consultare il sito del regolamento di gioco del 2017.

Vai al sito del regolamento di gioco 2017

14 Placcaggio

    Principio

    Un placcaggio può verificarsi in qualsiasi punto del campo di gioco. Le azioni dei giocatori coinvolti in un placcaggio devono garantire una lotta equilibrata e fare sì che il pallone sia disponibile per essere giocato immediatamente.

    Placcaggio

    Requisiti in un placcaggio

  1. Affinché un placcaggio si concretizzi, il portatore di pallone deve essere trattenuto e portato a terra da uno o più avversari.
  2. “Portato a terra” significa che il portatore di pallone è disteso, seduto o che ha almeno un ginocchio sul terreno o su un altro giocatore che è sul terreno.
  3. “Essere trattenuto” significa che un placcatore deve continuare a tenere il portatore di pallone finché quest’ultimo non si trova a terra.
  4. Giocatori in un placcaggio

  5. I giocatori in un placcaggio sono:
    1. Giocatore placcato.
    2. Placcatore/i.
    3. Altri:
      1. Giocatore/i che tengono il portatore di pallone durante un placcaggio ma non vanno a terra.
      2. Giocatore/i che arrivano per cercare di ottenere il possesso nel placcaggio.
      3. Giocatore/i che sono già a terra.

    Responsabilità dei giocatori

  6. I placcatori devono:
    1. Liberare immediatamente il pallone e il portatore di pallone dopo che entrambi i giocatori sono andati a terra.
    2. Allontanarsi immediatamente dal giocatore placcato e dal pallone o alzarsi.
    3. Essere sui propri piedi prima di tentare di giocare il pallone.
    4. Permettere al giocatore placcato di lasciare o giocare il pallone.
    5. Permettere al giocatore placcato di allontanarsi dal pallone.
    6. Sanzione: Punizione.
  7. I placcatori possono giocare il pallone dalla direzione della propria linea di meta, purché abbiano rispettato le responsabilità sopra elencate e non si sia formata una ruck.
  8. I giocatori placcati devono immediatamente:
    1. Rendere disponibile il pallone, in modo che il gioco possa continuare, lasciando, passando o spingendo il pallone in qualsiasi direzione tranne in avanti. Possono posare il pallone in qualsiasi direzione.
    2. Allontanarsi dal pallone o alzarsi.
    3. Assicurarsi di non giacere su, oltre o vicino al pallone per impedire ai giocatori avversari di guadagnarne il possesso.
    4. Sanzione: Punizione.
    Il giocatore placcato deve lasciare il pallone immediatamente
  9. Gli altri giocatori devono:
    1. Rimanere sui propri piedi e lasciare immediatamente il pallone e il portatore di pallone.
    2. Rimanere sui propri piedi quando giocano il pallone.
    3. Arrivare al placcaggio dalla direzione della propria linea di meta prima di giocare il pallone.
    4. Non giocare il pallone o tentare di placcare un avversario mentre sono a terra vicino al placcaggio.
    5. Sanzione: Punizione.
    Dopo un placcaggio tutti i giocatori devono essere sui loro piedi quando giocano il pallone
    Giocatori a terra che giocano il pallone sul placcaggio
    Giocatori a terra che giocano il pallone sul placcaggio
  10. Qualsiasi giocatore che conquista il possesso del pallone:
    1. Deve giocarlo immediatamente, allontanandosi con esso o passando o calciando il pallone.
    2. Deve rimanere sui propri piedi e non andare a terra su o vicino al placcaggio, a meno che non sia placcato da un avversario.
    3. Può essere placcato, purché il placcatore lo faccia dalla direzione della propria linea di meta.
    4. Sanzione: Punizione.
  11. Le linee di fuorigioco in un placcaggio si creano quando almeno un giocatore è sui propri piedi e sopra il pallone, che è sul terreno. La linea di fuorigioco di ciascuna squadra è parallela alla linea di meta e passa per il punto in posizione più arretrata di qualsiasi giocatore nel placcaggio o sui propri piedi e sopra il pallone. Se quel punto si trova su o dietro la linea di meta, la linea di fuorigioco per quella squadra è la linea di meta.
  12. Linee di fuorigioco create dal giocatore in piedi sopra il pallone
  13. Il placcaggio si conclude quando:
    1. Si forma una ruck.
    2. Un giocatore di una delle due squadre, sui propri piedi, guadagna il possesso del pallone e si allontana con esso, o passa o calcia il pallone.
    3. Il pallone abbandona l’area del placcaggio.
    4. Il pallone è ingiocabile. Se c’è un dubbio su quale giocatore non abbia rispettato il regolamento, l’arbitro ordina una mischia. L’introduzione è per la squadra che stava avanzando prima dell’interruzione o, se non stava avanzando nessuna squadra, per la squadra in attacco.