Accetto i cookies di questo sito

Utilizziamo i cookies per migliorare la qualità del nostro sito web. Per ulteriori informazioni sui cookies utilizzati, vi invitiamo a leggere (….) Politica dei cookies. Se continui senza modificare le impostazioni dei cookies, acconsenti al presente utilizzo, ma, se desideri, puoi trovare, nella nostra Politica dei Cookies, le informazioni su come rimuovere i cookies modificando le tue impostazioni.

Applicazione del Regolamento vigente
Ottobre 2018

In una riunione tenutasi a settembre 2018, la Commissione Sportiva di World Rugby ha stabilito che determinati aspetti dell’antigioco dovevano essere rafforzati dagli ufficiali di gara:

ANTIGIOCO

Placcaggi alti e contatto con il collo – Regola 9.13 & 9.20

Sia nel placcaggio che nelle azioni di pulizia, secondo il regolamento vigente:

Un giocatore non deve entrare a contatto con un avversario al di sopra della linea delle spalle.

Ogni volta che la testa o il collo di un giocatore viene deliberatamente afferrato o stretto forte, il giocatore responsabile di tale azione rischia di ricevere un cartellino giallo o rosso

Il contatto con la testa e le azioni di pulizia attorno al collo devono essere sanzionati.

Gli arbitri devono collaborare per far sì che il gioco scorretto venga severamente sanzionato e che la sicurezza del giocatore rimanga la priorità fondamentale

Placcaggi alti

Contatto con il collo