Accetto i cookies di questo sito

Utilizziamo i cookies per migliorare la qualità del nostro sito web. Per ulteriori informazioni sui cookies utilizzati, vi invitiamo a leggere (….) Politica dei cookies. Se continui senza modificare le impostazioni dei cookies, acconsenti al presente utilizzo, ma, se desideri, puoi trovare, nella nostra Politica dei Cookies, le informazioni su come rimuovere i cookies modificando le tue impostazioni.

8 Computo del Punteggio
  1. Metodi e valore dei punti di una segnatura:
    1. Meta. Cinque punti.
    2. Trasformazione. Due punti.
    3. Meta di punizione. Sette punti.
    4. Calcio di punizione. Tre punti.
    5. Calcio di rimbalzo. Tre punti.

    Meta

  2. Una meta è segnata quando un giocatore in attacco:
    1. È il primo ad effettuare un toccato a terra con il pallone nell’area di meta avversaria, contro il palo della porta in area di meta avversaria o contro l’imbottitura che lo riveste.
    2. È il primo ad effettuare un toccato a terra con il pallone quando una mischia, ruck o maul raggiunge la linea di meta.
    3. Con il pallone, viene placcato vicino alla linea di meta e lo slancio del giocatore lo porta, in un movimento continuo lungo il terreno, in area di meta avversaria, e lo stesso giocatore è il primo ad effettuare un toccato a terra con il pallone.
    4. Viene placcato vicino alla linea di meta avversaria e lo stesso giocatore si allunga immediatamente e fa un toccato a terra con il pallone.
    5. Che è in touche o in touche di meta, fa un toccato a terra con il pallone in area di meta avversaria, purché il giocatore non abbia il possesso del pallone.
    Toccato a terra
    Toccato a terra contro un palo della porta
    Segnare una meta – quando una mischia raggiunge la linea di meta
    Segnare una meta – un giocatore in touche di meta che non sta portando il pallone

    Meta di punizione

  3. Una meta di punizione viene assegnata tra i pali della porta se un’azione di antigioco commessa dalla squadra avversaria impedisce la segnatura di una probabile meta o se ne impedisce la segnatura in una posizione più vantaggiosa. Un giocatore responsabile di questa azione deve essere ammonito e sospeso temporaneamente o espulso. Non viene effettuato il tentativo di trasformazione.
  4. Segnatura di un calcio di trasformazione, di punizione e di rimbalzo

  5. Perché qualsiasi tentativo in porta abbia successo, il pallone deve essere calciato sopra la barra trasversale e in mezzo ai pali della porta, senza prima toccare un compagno di squadra o il terreno.
  6. Se il pallone passa sopra la barra trasversale e al di sopra dell’altezza dei pali della porta, il calcio ha esito positivo se si ritiene che il pallone sarebbe passato in mezzo ai pali se questi fossero stati più alti.
  7. Se il pallone supera la barra trasversale e il vento lo respinge all’interno del campo di gioco, la segnatura della porta è convalidata.
  8. Trasformazione

  9. Quando viene segnata una meta o una meta di punizione, la squadra ottiene il diritto di tentare una trasformazione, che può essere battuta con calcio piazzato o con calcio di rimbalzo.
  10. Il calciatore:
    1. Deve utilizzare il pallone che era in gioco, a meno che non sia difettoso.
    2. Deve eseguire il calcio dentro il campo di gioco, lungo una linea che passa per il punto in cui è stata concessa la meta e parallela alle linee di touche.
    3. Deve posizionare il pallone direttamente sul terreno o su della sabbia, segatura o su un supporto per i calci. Il calciatore può essere assistito da un piazzatore. Non può essere utilizzato nient’altro per assistere il calciatore.
    4. Deve eseguire il calcio entro 90 secondi (tempo di gioco) dal momento in cui è stata accordata la meta, anche se il pallone rotola via e deve essere riposizionato. Sanzione: Il calcio non è più permesso.
  11. La squadra del calciatore, a parte un compagno di squadra che tiene il pallone, deve rimanere dietro il pallone quando questo è calciato e non deve fare nulla per indurre gli avversari a caricare anticipatamente. Sanzione: Il calcio non è più permesso.
  12. Se il pallone cade prima che il calciatore inizi la rincorsa per calciare, l’arbitro permette al calciatore di rimetterlo in posizione. Mentre il pallone viene riposizionato, gli avversari devono rimanere dietro la loro linea di meta.
  13. Se il pallone cade dopo che il calciatore ha iniziato la rincorsa per calciare, il calciatore può ancora calciare oppure tentare un calcio di rimbalzo.
  14. Se il pallone cade e rotola via dalla linea passante per il punto in cui è stata segnata la meta e il calciatore calcia il pallone sopra la barra trasversale della porta, la trasformazione ha avuto esito positivo.
  15. Se il pallone cade e rotola in touche dopo che il calciatore ha iniziato la rincorsa per battere il calcio, il calcio non è più permesso.
  16. La squadra avversaria durante un calcio di trasformazione

  17. Tutti i giocatori della squadra avversaria devono ritirarsi fino alla propria linea di meta e non devono superarla finché il calciatore non inizia la propria rincorsa per calciare. Quando il calciatore inizia la rincorsa, gli avversari possono caricare o saltare per impedire la segnatura della porta, ma non devono essere fisicamente sostenuti da altri giocatori durante queste azioni.
  18. La squadra non deve gridare durante un tentativo di trasformazione.
  19. Sanzione: Se la squadra avversaria, durante un tentativo di trasformazione, commette un’infrazione, ma il calcio ha esito positivo, la segnatura è convalidata. Se il calcio non ha esito positivo, il calciatore ripete il calcio di trasformazione e la squadra avversaria non può caricare.Quando viene concesso un altro calcio, il calciatore può ripetere tutta la preparazione. Il calciatore può cambiare il tipo di calcio.
  20. Se il pallone cade dopo che il calciatore ha iniziato la rincorsa per calciare, gli avversari posono continuare a caricare.
  21. Se la squadra avversaria tocca il pallone e il calcio ha esito positivo, la segnatura è convalidata.
  22. Tentativo di porta con un calcio di punizione

  23. La segnatura di una punizione può avvenire solo da un calcio di punizione.
  24. La squadra che calcia deve indicare la propria intenzione di calciare in porta senza ritardo.
  25. Se la squadra indica all’arbitro l’intenzione di tentare una porta, deve realmente tentare la porta. L’intenzione di calciare può essere comunicata all’arbitro o segnalata dall’arrivo del supporto per i calci o della sabbia, o quando il giocatore fa un segno sul terreno.
  26. Il calcio deve essere eseguito entro 60 secondi (tempo di gioco) dal momento in cui la squadra ha indicato la propria intenzione di calciare, anche se il pallone rotola via e deve essere riposizionato. Sanzione: Il calcio non è più permesso e viene accordata una mischia.
  27. Se il calciatore indica all’arbitro l’intenzione di calciare in porta, i giocatori della squadra avversaria devono rimanere fermi, con le mani lungo i fianchi, dal momento in cui il calciatore si appresta a calciare sino a quando il pallone è calciato.
  28. Se il calciatore non ha indicato l’intenzione di tentare una porta, ma effettua un calcio di rimbalzo e segna, la segnatura è accordata.
  29. Il calciatore posiziona il pallone direttamente sul terreno o su della sabbia, segatura o su un supporto per i calci. Il calciatore può essere assistito da un piazzatore. Non può essere utilizzato nient’altro per assistere il calciatore. Sanzione: Mischia.
  30. Qualsiasi giocatore tocchi intenzionalmente il pallone nel tentativo di impedire la segnatura di un calcio di punizione, sta toccando il pallone in modo irregolare.
  31. Un giocatore della squadra in difesa non deve gridare mentre viene eseguito un calcio di punizione.
  32. Se la squadra avversaria commette un’infrazione mentre viene eseguito il calcio, ma il tentativo di porta ha esito positivo, la segnatura è convalidata e non viene assegnata un’ulteriore punizione. Se il calcio non ha esito positivo, la squadra che non ha commesso l’infrazione guadagna un calcio di punizione 10 metri più avanti rispetto al punto in cui è stato battuto il primo calcio. Sanzione: Punizione.
  33. Tentativo di porta con un calcio di rimbalzo

  34. Un giocatore segna una porta con un calcio di rimbalzo calciando in porta con un calcio di rimbalzo durante il gioco aperto.
  35. La squadra che ha ottenuto un calcio libero (anche quando opta per una mischia o rimessa laterale in alternativa) non può segnare con un calcio di rimbalzo fino alla successiva occasione in cui il pallone diventa morto o fino a che un avversario ha giocato il pallone, lo ha toccato o ha placcato il portatore di pallone. Qualsiasi calcio effettuato in questo modo non è ritenuto valido e il gioco continua.